Cashmere

Il polo umbro del cashmere conta circa 500 imprese con oltre 2.000 addetti altamente specializzati. Dai marchi affermati ai piccoli laboratori artigianali con un know-how attento alle tendenze della moda ma anche alla propria tradizione.

Il comparto tessile/moda costituisce a livello nazionale uno dei settori di eccellenza del made in Italy come attestano non solo i dati economici, ma soprattutto il posizionamento di cui gode a livello internazionale.

In Umbria, le aziende del settore sono presenti con produzioni di nicchia di elevata qualità.  Il comparto tessile/abbigliamento ha una rilevanza cruciale sotto il profilo economico, sociale e occupazionale e negli ultimi venti anni, sulla scorta del successo internazionale di alcune aziende leader, si è sviluppata una formidabile filiera in grado di coprire tutte le fasi del processo produttivo, dalla filatura al confezionamento.

Il polo umbro del cashmere conta circa 500 imprese con oltre 2.000 addetti altamente specializzati che costituiscono un universo impegnato a sperimentare e a tessere gli infiniti linguaggi stilistici di questa pregiata  fibra tessile.

Una storia di eccellenza che coniuga sapientemente  maestria artigianale e innovazione tecnologica e che diventa assoluta protagonista nel contest internazionale, “Umbria Cashmere District Award”. Questo progetto, che coinvolge ogni anno alcune tra le più prestigiose accademie internazionali del fashion design, testimonia l’unicità di una regione dove l’eccellenza dei piccoli artigiani si incontra con le capacità imprenditoriali delle grandi aziende.

Il premio, giunto alla seconda edizione, oltre a confermare la felice collaborazione con il Central Saint Martins College of Arts and Design di Londra, ha coinvolto due istituti di Berlino: la Universität der Künste e la Kunsthochschule Berlin-Weissensee.

Alcuni degli studenti di queste scuole, provenienti da tutto il mondo, sono stati chiamati a interpretare il cashmere creando dei modelli ispirati alla grande tradizione italiana che in Umbria ha trovato la collocazione ideale per la formazione di un distretto produttivo specializzato nella produzione di maglieria tra i piu' affermati a livello internazionale.

Il Centro Estero Umbria, inoltre, al fine di favorire la promozione del distretto produttivo regionale ha supportato la partecipazione di giovani fashion designer umbri  ad alcuni SHORT COURSES organizzati dal Central Saint Martins College of Arts and Design di Londra nell’arco dell’anno accademico 2012-2013.

Promotional Programme 2015