Freno a mano tirato sulla ripresa economica in Umbria

Tutti i dati aggiornati dell'indagine congiunturale di Unioncamere Umbria sulle imprese manifatturiere e commerciali con i numeri del Cruscotto Statistico, lo strumento che fotografa lo stato di salute delle imprese regionali.

La produzione industriale arretra: -0,1% a fronte del + 1,2% del dato medio nazionale Ma nel Centro Italia il calo è stato dell’1,5%. Torna il segno meno nel Fatturato e gli Ordinativi.

Vanno bene le industrie alimentari, quelle elettriche ed elettroniche, le industrie meccaniche e dei trasporti.

Male tutte le altre. Secca frenata nel comparto Moda.

I consumi delle famiglie, ancora bloccati, fanno calare le vendite nel Commercio.

Boom di fallimenti, ma le iscrizioni di imprese crescono rispetto all'anno precedente.

Buone notizie dalle imprese giovanili, femminili e straniere con dati che in Umbria sono migliori di quelli nazionali.

L'occupazione complessiva nella regione è pari a 239.789 unità: il 72% è rappresentato da dipendenti, quasi il 28% da “indipendenti”.

 

In allegato potete trovare alcuni documenti statistici.


Partners

Legal   /   Credits   /   Privacy © 2014 Centro Estero Umbria - Partita IVA 02156340545 - C.F. 80009430549